laboratorio di coaching
           
IL BLOG DI COACHING LAB Home  |  Blog  |  COACHING E OBIETTIVI : RISULTATI CONCRETI CON UN MENTAL COACH
Gli Articoli del nostro Blog


COACHING E OBIETTIVI : RISULTATI CONCRETI CON UN MENTAL COACH
   

Il raggiungimento di ogni tipo di obiettivo, personale o di team, passa attraverso una serie di passaggi che definirei OBBLIGATI, e senza i quali ogni tentativo diventa solamente una mera DICHIARAZIONE DI INTENTI.

Le dichiarazioni di intenti sono caratterizzate da alcuni fattori comuni, tra i quali:

       1.    Utilizzo prevalente di condizionali del tipo: vorrei, mi piacerebbe, sarebbe bello, avrei fatto questa cosa se…, avrei potuto agire diversamente…. Ecc. Il condizionale evidenzia di fatto un PERIODO IPOTETICO, irreale ed è privo di una TIME LINE ben definita;

        2.     Mancanza di FOCUS e di DETERMINAZIONE nella definizione di obiettivi concreti;

        3.     Mancanza di un vero e proprio piano operativo con il dettaglio della attività da effettuarsi;

       4.     Ed anche nel caso ci sia un piano operativo, manca molto spesso un FOLLOW-UP delle azioni messe in campo, con il rischio quindi che molte attività non si concretizzino o non vengano per nulla attuate.

       5.     Dispersione delle energie su più progetti o attività che creano una sorta di sovraccarico mentale e di energie che di fatto non permette di essere efficienti.

       6.     Fattori interferenti* che bloccano il raggiungimento dei risultati;



*tra i fattori interferenti più comuni troviamo ad esempio:

            La bassa autostima,

            la paura del cambiamento,

            La scarsa fiducia nel prossimo o nel futuro,

            La scarsa propensione al cambiamento,

            La troppa fiducia in sé stessi,

            La bassa stima e fiducia nel prossimo,

            La troppa autostima ed autocelebrazione del se.

Per ovviare a tutto ciò, molte persone, compresi professionisti, manager, sportivi e grandi imprenditori, utilizzano un supporto esterno, un MENTAL COACH appunto, che li aiuti ad eliminare quelle interferenze, sia interne che esterne, che ostacolano il raggiungimento di tali obiettivi, o che comunque li rallentano.

Un MENTAL COACH non è un consulente e non si sostituisce alle attività operative o alle azioni che devono essere implementate dalla persona in modo autonomo. Il MENTAL COACH è da considerarsi come colui che mette a disposizione gli strumenti più adeguati al fine di aiutare il COACHEE (ovvero il cliente) a raggiungere i propri risultati.

Per fare questo sono necessari alcuni ingredienti fondamentali che la persona di riferimento deve necessariamente possedere:

-        che sia disposta e soprattutto consapevole ad essere aiutata;

-        che sia disposta e metterci tutto l’impegno necessario per raggiungere i propri risultati;

-        che abbia una adeguata propensione al cambiamento ed uscire dalla propria zona di confort;

-        che siano chiaramente definiti gli obiettivi, i mezzi, le risorse ed i tempi per poterli realizzare;

-        che tale attività di coaching sia metodica e con follow-up periodici e calendarizzati al fine di verificare costantemente il livello di avanzamento attività.

Questo è ciò che fa la differenza tra l’ottenere dei risultati o continuare a definire solo dichiarazioni di intenti.





COMMENTI:



INSERISCI UN COMMENTO: